15/4/2015 – Pubblicato il numero di aprile di “Arcobaleno”

15. 04. 2015
Le inarrestabili scuole della CNI feconda attività

Quante cose accadono nel microcosmo del mondo scolastico della Comunità Nazionale Italiana e quanto sono bravi e attivi i ragazzi e gli insegnanti delle nostre scuole! Di tutto questo gran lavorio e operare ne dà puntualmente notizia il mensile per ragazzi “Arcobaleno”, edito dalla nostra Casa editrice, il cui numero di aprile abbonda veramente di tutto e di più.

A tutto sport
Intanto le tradizionali gare di green volley – le foto dei cui partecipanti “occupano” la copertina – e calcetto femminile riservate alle SEI di Croazia e Slovenia che si sono svolte il 24 marzo nella “Laguna verde” di Parenzo. Si sono guadagnate l’alloro al torneo di calcetto le ragazze della scuola elementare italiana di Isola, mentre nel green volley “l’oro“ è stato vinto dai pallavolisti di Pola. E bravi!
Nessuno potrà mai dire che i ragazzi della CNI non siano degli attori con i fiocchi. Prova ne sia la Rassegna delle filodrammatiche giovani che ha avuto luogo il 14 marzo scorso al Teatro cittadino di Umago. Sul palcoscenico hanno dato saggio della loro bravura i ragazzini delle CI di Salvore, Verteneglio, Matterada, Isola e Umago.


Letteratura
Sul versante letterario poi i nostri ragazzi vanno davvero forte. A parte i meravigliosi compitini dei “primi voli” e i racconti di quelli più grandicelli, “Arcobaleno” pubblica il racconto – terzo classificato alle gare di lingua italiana – di Petra Grace Zoppolato della SEI di Buie dedicato alla sua favolosa sorella Perrie, e il racconto di Lara Kercan della VII classe di Rovigno che tratta di “un’amicizia tutta speciale”.
Che i nostri piccolissimi siano pure “uomini di mondo” lo dice la partecipazione dei frugoli della “Titti”, sezione della Scuola dell’infanzia “Rin Tin Tin” di Pola, che parteciperanno nientepopodimeno che all’Expo internazionale 2015 di Milano! Guidati dalle loro brave e solerti educatrici i 23 piccoletti si presenteranno al grandioso evento con un grande ricettario autoctono delle singole regioni del Vecchio Continente.
Come corredo i disegni dei bimbi su tutte le fasi di crescita dell’olivo istriano e una bella bottiglia di olio d’oliva dell’Istria!
Sono girandoloni e curiosi pure gli alunni delle elementari inferiori della SEI “Giuseppina Martinuzzi” di Pola, i quali guidati dalle loro insegnanti hanno deciso di andare alla scoperta di Dignano e di conoscerne la storia, la gastronomia (con degustazione annessa di fragranti “fritole”), gli usi e i costumi. Bravi, è così che si fa!


“Dulcis in fundo”, i piccoli volontari di Capodistria, tra cui pure alcuni alunni della SEI “Pier Paolo Vergerio”, i quali hanno fatto visita al Centro diurno per gli anziani nel palasport “Bonifika” portandoci una ventata di allegria, come pure alla sede della Croce Rossa conoscendo da vicino le sue preziose e indispensabili attività. Un’esperienza bellissima e molto formativa per i ragazzi, nei quali bisogna sviluppare pure il senso della solidarietà e dell’atruismo.

Rubriche scacciapensieri
E ci fermamo qui. Vi invitiamo a scoprire da soli il resto dei contenuti, divertendovi pure con le tante rubriche scacciapensieri del simpaticissimo giornalino.

di Patrizia Venucci Merdžo
(Da “La Voce del Popolo” del 14/4/2015)



Per consultare il nuovo numero, cliccate sul link:

http://www.editfiume.com/lavoce/ultimonumeroarcobaleno/12583-arcobaleno-aprile-2015

 

  • Arcobaleno_2015_aprile
  • Arcobaleno_2015_aprile
  • Arcobaleno_2015_aprile
  • Arcobaleno_2015_aprile
sfondo5